Gianpaolo Iannace 2018-09-25T11:18:08+00:00

Gianpaolo Iannace

Il primo approccio alle arti performative avviene nel 2006 con l’associazione culturale INCA Italia: grazie ai maestri Pierluigi Ricciardi, Emanuele Nargi, Elisa Di Cristofaro, Gianpaolo, da ragazzino tendenzialmente timido e cupo, riesce ad aprirsi e da subito diventa estremamente affamato di giocoleria, equilibrismo, teatro fisico e clownerie.

Partecipa a numerosi scambi culturali e traning course in giro per l’europa sulle arti performative, il circo-teatro sociale e l’animazione sociale; nel frattempo frequenta un gruppo di giocolieri a Benevento, con cui si allena molto frequentemente ed insieme ai quali viaggia per tutta l’italia per partecipare a diverse convetion di giocoleria.

Nel 2008 si trasferisce a Roma, per studiare Teatro al DAMS della Facoltà di Lettere e Filosofia di Roma Tre, dove si laurea con una tesi sull’arte di strada.
Il trasferimento a Roma gli offre la possibilità di frequentare il corso di formazione professionale per attori di circo della Scuola Romana di Circo e di frequentare stage e corsi di formazione con diversi maestri che insegnano l’arte del clown: Stefano D’Argenio, Emanuel Lavallè, Gonzalo D’Alarcon; nonché di frequentare  il Teatro de Merode,  da due sale all’interno di un occupazione abitativa, dove un gruppo numeroso e variegato di artisti organizza traning, workshop, spettacoli e cabaret.

Nel 2010 la passione per il clown lo porta a Firenze per 3 mesi, per approfondire il mestiere del clown d’ospedale con Vladimir Olshansky e l’associazione soccorso clown.

Dopo questo girovagare formativo nel 2012 torna a Benevento dove con Flavia Iori fonda l’Associazione Culturale “Nuova Destinazione d’Uso”, con il desiderio di trasmettere a livello locale quanto ha imparato fuori.

Attraverso l’Associazione Gianpaolo e Flavia realizzano diversi progetti in Campani e in giro per l’Europa:

  • Scuola di Circo Benevento: che si occupa della diffusione delle arti circensi tramite laboratori, spettacoli ed eventi.
  • Tanaliberatutti: una serie di attività all’aria aperta per ritrovare la gioia di stare fuori casa costruzione rifugi in natura – pittura con colori naturali -manipolazione argilla – l’orto dei bimbi.
  • Abissi: spettacoli e workshop di teatro sensoriale.

Nel 2017 Gianpaolo partecipa allo spettacolo di teatro immersivo bajo-llave con la Compagnia Internazionale di Teatro Immersivo Terre – Moto.

Dal 2018 collabora con l’associazione Spagnola INCA (International Network Culture and Art) Cataluñia per l’organizzazione di youth exchange e training course.