Guido Nardin 2018-09-25T10:09:48+00:00

Guido Nardin

Diplomato Perito Tecnico per il Turismo, presto si accorge della sua vera vocazione artistica e vola  via in giro per il mondo come animatore e assistente turistico. Il suo interesse per il teatro si è fatto sempre più importante e sceglie Milano come punto di partenza per la sua variegata formazione artistica: recitazione, mimo, canto, tip tap, giocoleria, equilibrismo, ed acrobatica sono state utili per scoprire la mia naturale forma di comunicazione: il clown.
Partecipa ai workshops con Leo Bassi, Paolo Nani, Rita Pelusio,Sandro Berti; “Homo Stupidens” con P. Byland e M. Schnitker (Burlesk Center – Locarno).
Commedia dell’Arte, XII ANNO: THE HOLY FOOL con Ferruccio Merisi e Claudia Contin, frequenta lezioni di acrobatica con acrobati di Nairobi, Paolo Dei Giudici, Urana Marchesini e studia mimo con Salvatore Bruna.

Frequenta il  Biennio del corso di recitazione presso “Campo Teatrale” a Milano “Significato dell’arte circense nel lavoro con bambini e ragazzi, idee ed elementi pratici per progetti di circo”, con Joseph Marmsoler e Sigrid Federspiel (Circomix).

I suoi maestri sono stati: Pierre Byland, Mareike Schnitker, Paperino, Claudia Contin, Ferruccio Merisi, Leo Bassi, Paolo Nani, Luca Stetur, Andrè Casaca, Joseph Marmsoler, Sigrid Federspiel e Archimede.

Diverse le Esperienze lavorative maturate negli anni, tra le quali:

Nel 2012 – Registrazione del programma Mald’estro Cabaret il personaggio di Ugo Sanchez Jr., partecipazione allo Spettacolo “Slava’s Snowshow” nel ruolo del Green clown e al Laboratorio di Zelig a Bologna. Nello stesso anno è Direttore artistico del festival “La Strarassegna” nelle città di Prato, Pistoia e Pordenone

Nel 2011- partecipa a Ridi…Piano! III° rassegna nazionale di cabaret con Marco Marzocca, è in scena all’interno dello Spettacolo “Slava’s Snowshow” nel ruolo del Green clown; e mette in scena gli spettacoli “Ugo Sanchez wants to play “:Belg’arT Cafè, Bruxelles; Mercantia – 24° Festival internazionale del teatro di strada e  “Bio c’è” con la compagnia Panda Project. Nello stesso anno è protagonista del video musicale “Mettetemi in galera” dei Porto Flamingo e partecipa  al Laboratorio di Zelig a Bologna e Santarcangelo di Romagna (Rn)

Dal 2007 ad oggi è in scena con diversi spettacoli che hanno ricevuto riconoscimenti e premi nazionali:
Spettacolo itinerante “MaLaParata”, debuttato nel 2007, mentre lo Spettacolo “SciSciòShow” per la Compagnia Corsica Ferries France, 20° anniversario de “I Papu”; Pitti Bimbo, Firenze è del 2008.
Debuttato nel 2009. lo Spettacolo “Ugo Sanchez wants to play” – vincitore del bando INNESTI indetto da Firenze dei Teatri, teatro Puccini (Fi) e messo in scena al Volterra Teatro XXIII Edizione e al Carcere di Volterra;
Infine lo Spettacolo “Hamlice” di Armando Punzo con la Compagnia della Fortezza, in scena dal 2010.

Nel 2008 è Direttore artistico degli spettacoli al Summerend festival a Claut (Pn); mentre nel 2010 partecipa al Video “Blondie Country Girl” dei The Gentlemen’s Agreement.
Nel 2006 è nello Spettacolo “Natale nello Spazio” di e con Ambra Orfei, per la quale è insegnante di circo presso il villaggio ”Bravo Pizzo Calabro” nella stagione estiva dello stesso anno, e partecipa a ”La corsa più pazza del mondo“ (Tour amaro Zucca).

Dal 2005 – 2007, in scena con lo spettacolo “Mister Memory” , il cui debutto è del 2004, e sempre nel 2005 partecipa alla I° ed. “Borgo che festival!”, Faenza (Ra): con lo spettacolo  “Jeco i l Cercapersone”, vincitore del premio speciale della giuria per l’originalità. Lo Spettacolo “Guido, Mario e Nette” è in scena invece dal 1999 al 2001.

Guido Nardin vanta anche collaborazioni con Radio e Televisione: per “Radio Popolare” è stato inviato nel programma “ Castelli d’asfalto” e ha prestato la propria voce narrante per il Reading di poesie e scritti di Ezio Vendrame. Ha partecipato a “Comedy Lab” in onda su Mtv per il momento “Freaks ”ed è stato protagonista di diverse pubblicità di rilievo nazionale, tra le quali nel 2002 quella per “Tim” prodotta da NextMedia Lab (TvZone), per “Vodafone Omnitel” (RAI 2, trasmissione “Destinazione Sanremo”) e per il prodotto “Sofficini” con la produzione Mediaset (trasmissione “CandidCamera”).

Nonostante abbia realizzato il suo desiderio artistico, la passione per lo spettacolo e la musica continua a crescere ed ora si diverte a strimpellare e smontare il suo ukulele per creare nuovi strumenti musicali.